Il nostro organismo non è in grado di sintetizzare gli 8 aminoacidi essenziali e deve assumerli attraverso l’alimentazione. Se anche uno solo di questi è insufficiente la sintesi proteica diventa inefficace e si rischia di innescare il processo di catabolismo muscolare, riducendo il metabolismo basale, causa principale del fallimento di una dieta dimagrante. E’ stato dimostrato che la somministrazione di aminoacidi essenziali in pazienti sarcopenici aumenta la massa magra, riduce il TNF-α e migliora la sensibilità all’insulina e che il loro catabolismo, specie quello dei BCAA, contribuisce alla resistenza insulinica in soggetti obesi.

  • Le caratteristiche  del profilo aminoacidico degli alimenti Dietamedicale rispecchiano le percentuali proposte da Meinster in Biochemestry of Aminoacid necessarie per permettere una corretta sintesi proteica indispensabile a mantenere la massa magra in un regime altamente ipocalorico.

EAA nell’Obesità Sarcopenica

La perdita di massa magra corporea e il contemporaneo aumento della massa grassa viene chiamato obesità sarcopenica ed è chiaramente associata con un maggiore calo delle funzioni fisiche rispetto all’obesità e alla sarcopenia prese singolarmente e ad un maggiore rischio di diabete di tipo II.

Sono diversi i fattori che contribuiscono alla sarcopenia, tra i quali annoveriamo il ridotto introito di aminoacidi e l’alterato turnover delle proteine miofibrillari come risultato di una ridotta sintesi proteica e/o un aumentato catabolismo. Diversi studi dimostrano come la somministrazione di aminoacidi essenziali può essere efficace nel promuovere la perdita di grasso corporeo, preservando i tessuti magri e incrementando il controllo metabolico.

Gli alimenti Dietamedicale forniscono aminoacidi essenziali in quantità elevate per contribuire alla sintesi proteica e mantenere il metabolismo basale elevato durante tutto il periodo di dimagrimento. Tra gli 8 aminoacidi essenziali Dietamedicale ha aggiunto la Leucina, l'aminoacido ramificato che più di tutti agisce sulla sintesi proteica.

 

Bibliografia

J Am Diet Assoc. 1997 Jun; 97(6):632-8. Nutrition, exercise, and healthy aging. Evans WJ1, Cyr-Campbell D.

Am J Clin Nutr. 1996 Sep;64(3 Suppl):472S-477S. Clinical detection of sarcopenic obesity by bioelectrical impedance analysis. Heber D1, Ingles S, Ashley JM, Maxwell MH, Lyons RF, Elashoff RM.

Ann N Y Acad Sci. 2000 May;904:437-48. Body composition in healthy aging. Baumgartner RN.

Diabetes Care. 2010 Jul;33(7):1497-9. doi: 10.2337/dc09-2310. Epub 2010 Apr 22. Prevalence and determinant factors of sarcopenia in patients with type 2 diabetes: the Korean Sarcopenic Obesity Study (KSOS). Kim TN, Park MS, Yang SJ, Yoo HJ, Kang HJ, Song W, Seo JA, Kim SG, Kim NH, Baik SH, Choi DS, Choi KM.

Interdiscip Top Gerontol. 2010;37:115-41. doi: 10.1159/000319998. Epub 2010 Aug 10. mTOR signaling as a target of amino acid treatment of the age-related sarcopenia. D’Antona G, Nisoli E.

Cell Metab. 2009 Apr;9(4):311-26. doi: 10.1016/j.cmet.2009.02.002. A branched-chain amino acid-related metabolic signature that differentiates obese and lean humans and contributes to insulin resistance. Newgard CB1, An J, Bain JR, Muehlbauer MJ, Stevens